Darkness.

di Lucio Mayoor Tosi

Due nella stessa persona si separano.

Il bambino si impaurisce. Per lui è sempre questione
di vita o di morte.

Delle due persone: una sta sorseggiando del tè,
l’altra è sul punto di commettere un delitto.

Stanno conversando. Si parla di coltivazioni,
quali piante per un perfetto giardino giapponese.

Seminare zafferano o rubare spazzolini da denti?

Il bambino cade sulle ginocchia,
si sporca la tunica arancione. Ma sta ridendo.

L’altro, con le gambe accavallate, si guarda
i sandali di cuoio con l’infradito.

I ricordi sono tornati alle tombe.
Perché ho tanto sonno?

Annunci