Gruppo di bambini.

di Lucio Mayoor Tosi

fluo

Escono dall’asilo per andare in guerra.

Suona la sveglia del cellulare una musichetta che va
con l’inizio del video – parodia di un commercial:

il cane del neonato chiede abbaiando un biscotto nascosto
tra file di noci di cocco. Il neonato non si vede, è fuoricampo.
Il commercial finisce come il flusso di una clessidra
si arresta, sospeso tra data e 4 commenti.

Siamo al piano intermedio del Paradiso, un casermone moderno
cresciuto smisuratamente in larghezza e trasparenza su cortili
per fenicotteri mai arrivati. Il cielo minaccia con fruste di lampi
una pericolosa traversata.

Mentre tutto ingrigisce, un barattolo di vernice rossa
s’alza tra i palazzi della mensola. Polsi d’argento alla bicicletta.
Sulla coppa di plastica lampeggia il berretto arancio fluo.

Il vincitore con le gote arrossate ha cinque anni:
non si fa in tempo a vederlo.

Annunci