Grigio dopoguerra.

di Lucio Mayoor Tosi

Oltre il municipio e il cimitero
da non so quante primavere un sentiero.

Ossi di uno spaventapasseri.
I bottoni come nuovi.

Lì dove il poema non è stato scritto
il convegno dei ragazzi defunti.

Annunci