Ha letto il copione, signora Hanna?

di Lucio Mayoor Tosi

Lui è tornato dalla guerra sei mesi fa e ora è stato anche licenziato. Sa disegnare ma non ne capisce di prese elettriche. E qui non fanno altro. Oppure pavimenti.
Lei indosserà un cappello rosa. All’ippodromo sembrerà di casa. Meglio  un paio di occhiali scuri, non da comparsa ai matrimoni. Starà benissimo.

“Non avrà un’altra possibilità. La sua non è una famiglia abbiente”
“Cosa vuol dirmi?”

Il titolo è: Nascosto dal cuore. Racconta di un’ombra che vorrebbe liberarsi dal corpo del suo gemello. Per portarsi le dita al naso e non saper che pensare.

“Prendi la giacca, bevi dell’acqua. Metti la prosa in un sacchetto e gettali dalla finestra.”

Annunci