Scampoli.

di Lucio Mayoor Tosi

In viaggio
Tanti Gli orizzonti
e le Automobili Che Passano
lontane.

Una coltre
di Rumori e di luci.
Smeriglio.

(Sul sentiero, Quella Marmotta
curiosa Che CI FERMO’).

Emy
Con le Gambe incrociate
Quelle Tue scarpette.
Non Ricordo il freddo.

Gupta
QUANDO finivo la strofa
Mobili di legno e Cristalli.
I Tuoi capelli rossi.

Sul cofanetto dei Pastelli
colomba SI posa l’eternità.

Mia madre
Hai le guance molli
divertito lo sguardo. I Tuoi Vestiti
immensi.

Paolo
I Tuoi Capelli
Come fili di piombo
accarezzo.

Poi Sono morto.
Ma tu ci sei Ancora,
sei qui?

 

Annunci