L’amante mia.

di Lucio Mayoor Tosi

Immagine

Da non so quale ombra mi venne incontro
ier sera un verso perso:  io sono l’amante mia.

Voleva un  corpo umano. Ci siamo addormentati.

Il gelo si sta ritirando lasciando trasparenze
che sembrano luminosi germogli. Oggi usciamo

io col verso mio sottobraccio.

Annunci